Le organizzazioni possono divenire consapevoli della necessità di produrre tre diversi benesseri, anziché solo uno. Per fare ciò hanno bisogno di estendere la propria missione aziendale. Il benessere che conoscono tutte le organizzazioni è quello economico: creare ROI, profitto, crescita di quote di mercato, soddisfazione del cliente. Diverse organizzazioni sono divenute consapevoli che sia importante creare anche il benessere sociale: buon senso di appartenenza, buon livello di collaborazione tra le persone, clima disteso e positivo, valori condivisi e realmente agiti, sostenibilità, impatto sull’ambiente circostante positivo. Sono invece rare le organizzazioni che hanno percepito l’importanza vitale della creazione del benessere individuale: prendersi cura dello sviluppo personale e professionale dei singoli membri dell’organizzazione, affinché ognuno si senta auto-realizzato, possa esprimere i propri talenti, si evolva e migliori come individuo, acquisisca un senso di pienezza e felicità.